PROGRAMMA DEL CORSO E DIDATTICA
Presentazione del corso :
La Sezione di Pescara della Società Nazionale di Salvamento organizza corsi di abilitazione professionale per l'esercizio del mestiere di "Bagnino di Salvataggio" aperto ad aspiranti ambosessi di età compresa tra i 16 e i 55 anni. Gli aspiranti, attraverso questo corso, svilupperanno la loro crescita personale e professionale maturando un elevato senso di responsabilità.

Tra gli obiettivi principali di tale iniziativa, c'è quello di offrire posti di lavoro stagionali, e non solo, consentendo di ottenere punteggi nei concorsi pubblici delle Forze Armate. É rivolta a quanti impegnati negli studi durante il periodo invernale, aiutandoli ad avere un primo approccio con il mondo del lavoro.

I "nostri" bagnini sono conosciuti anche in altre parti del mondo per la loro professionalità, passione ed attaccamento per il lavoro.

Il corso è articolato in lezioni di teoria, lezioni di pratica di nuoto per salvamento, lezioni di voga e corso di primo soccorso e B.L.S.-D. (Basic Life Support Defibrillation).

La Società Nazionale di Salvamento, Sezione di Pescara, ha una propria sede presso la quale svolge regolarmente i propri corsi, situata presso il Trabocco, molo Nord di Pescara. Le lezioni di pratica di nuoto si terranno in piscina e quelle di voga in mare. Il corso ha una durata di circa 20 lezioni complessive pomeridiane o serali. I corsi di formazione sono svolti e coordinati da Istruttori nelle Arti Marinaresche per il Salvataggio qualificati e da Medici o Infermieri del 118 di Pescara. Ad ogni corsista sarà consegnato un manuale del Bagnino di Salvataggio per le lezioni di teoria; il Manuale SNS IRC Com per il primo soccorso, il BLS, l’uso del defibrillatore per il conseguimento dell’attestato per il corso di formazione di BLS-D.

Assoluta libertà
Tutte le iscrizioni pervenute on-line o direttamente presso la nostra sede amministrativa non sono vincolanti, ma permettono di partecipare al primo corso disponibile ed essere convocati per il primo incontro con il Direttore di Sezione e con gli istruttori, i quali illustreranno il programma del corso in tutte le sue fasi. A questo incontro seguirà una prova pre-selettiva in acqua che valuterà l’idoneità del candidato. Dopo questi incontri, completamente gratuiti, il candidato ha facoltà di decidere se continuare o meno. Solo chi deciderà di proseguire il corso verserà un acconto pari al 50% del costo complessivo, il restante 50% sarà saldato durante lo svolgimento dello stesso. Dal costo complessivo del corso sono esclusi gli ingressi in piscina in quanto questi sono a discrezione dell’impianto stesso.

Esame finale
L’esame finale si svolgerà di fronte ad una commissione composta da due Ufficiali della Guardia Costiera di Pescara, dall’Istruttore e dal Direttore di Sezione della SNS, consistente in una valutazione in merito alla preparazione teorica e alle abilità pratiche dei corsisti

I vantaggi :
Il Brevetto di Bagnino di Salvataggio ha validità triennale, rinnovabile a scadenza; è riconosciuto legalmente dai ministeri competenti nonchè in tutti i paesi dell'Unione Europea;

Abilita alla professione di "Bagnino di Salvataggio", previo rilascio di relativa tessera, sul litorale marittimo e acque interne (piscine, fiumi e laghi);

Dà titolo all'iscrizione, senza ulteriori formalità, nei registri della "Gente di Mare" di 1^,2^ e 3^ categoria tenuti dall'Autorità Marittima;

Con il titolo di "volontario della protezione civile ", costituisce elemento di valutazione per l'attribuzione di punteggio e crediti scolastici. Per l'esame di maturità(D.M 24/02/2000, n.49) nonchè in numerosi concorsi;

Riassumendo :
  • Rinnovo triennale;
  • Crediti formativo scolastici;
  • Iscrizione alla "Gente di Mare" presso la Capitaneria di porto competente, direttamente senza sostenere gli esami di nuoto e voga;
  • Possibilità di lavoro;
  • Titolo professionale per: Arruolamento volontario nella Marina Militare (DM 01/9/2004 art.8);
  • Arrruolamento volontario nell'Esercito (D.P:M.D. 212200085087 del 10/7/2006);
  • Impiego dei militari delle FF.AA in compiti connessi al brevetto la cui rascrizione matricolare è autorizzata dal Ministero della Difesa;
  • Punteggio nei concorsi